Chi sono

Durante le scuole medie, forse grazie alla capacità della mia insegnante di Scienze e alla mia curiosità e passione, decisi che sarei diventata una Biologa: studiare e capire la vita di tutti gli esseri viventi  era favoloso . 

Inizialmente il mio obiettivo era quello di poter lavorare in un laboratorio di ricerca sulle patologie tumorali, la morte di mia nonna per tumore al seno quando avevo 17 anni mi aveva profondamente colpita e in qualche modo, da grande,  volevo essere di aiuto ad altre persone.

La mia avventura universitaria è iniziata nel 1996, è stato uno dei periodi più belli della mia vita. Ogni esame superato per me era un grande traguardo, frutto di un duro lavoro, ma fatto con passione, non ho mai avuto la lode, ma sono sempre stata fiera di me stessa, perchè ciò che ottenevo era il frutto del mio massimo impegno. All’epoca il corso di laurea era ancora quinquennale e nel 2002, nei tempi giusti, conseguo la Laurea in Scienze Biologiche con indirizzo Fisiopatologico presso L’Università degli Studi di Torino, discutendo una tesi sperimentale dal titolo : “Ruolo degli intermedi reattivi dello stress ossidativo
nell’apoptosi neuronale indotta dai peptidi della beta amiloide, in riferimento alla malattia di Alzheimer”. Votazione 101/110, non potevo essere più felice anche perchè ero la prima Laureata della famiglia ed ero orgogliosa di essere riuscita a realizzare il mio sogno.

A questo punto avrei potuto fare altri 4 anni di dottorato o conseguire la specialità dopo altri 5 anni di studio, ma la vita talvolta impone delle scelte e all’epoca scelsi la famiglia. Così mi sono sposata e nel 2003 è nato il mio stupendo pargoletto, ormai diventato un bel ragazzo.

Nel frattempo non mi sono fermata, ma ho continuato a studiare e nel Giugno 2004 supero esame di stato con votazione di 111 e conseguente iscrizione all’albo Sez. A – N.057463.

Il mio sogno di lavorare in un laboratorio di ricerca era ormai sfumato, ma il desiderio di poter aiutare il prossimo assolutamente no e mi resi conto che in quanto Biologa potevo occuparmi di nutrizione: fantastico! Avrei potuto essere di aiuto direttamente e non stando dietro le quinte. Così ho continuato a studiare e nel anno 2006 ho conseguito il  Master in “Nutrizione Clinica” a Milano, diretto dalla NATURAL s.r.l. (intolleranze e allergie alimentari, dieta secondo il metabolismo, fitoterapia ecc.). 

Il prossimo passo era iniziare la mia libera professione e nel 2007 comincio a svolgere la mia attività. Sono cresciuta un passo alla volta, sempre piena di entusiasmo, che rimane tutt’ora, e con la voglia di imparare sempre di più. 

Il poter collaborare con altre figure professionali mi ha aperto nuovi orizzonti, mi ha fatto capire che ogni persona va trattata in modo “olistico”, cioè bisogna tenere in considerazione ogni suo aspetto e questo per me è stato fondamentale per il lavoro, perchè ho subito capito che una corretta alimentazione poteva essere un fattore determinate nella prevenzione e nel miglioramento di numerose patologie.

Diventare Biologa Nutrizionista è stata la scelta migliore: educare ad una corretta alimentazione è di fondamentale importanza per prevenire e migliorare il proprio stato di salute, e l’aspetto che rende tutto ciò meraviglioso è che lo posso fare direttamente con il pubblico! 

Così oltre ad occuparmi del mio lavoro in studio, ho iniziato l’altro ad essere  divulgatrice e docente: a Marzo 2007 svolgo, presso la Scuola Elementare “Gozzano”, una conferenza sul tema “Disturbi dell’alimentazione. Obesità infantile e Intolleranze alimentari”. Ad aprile 2013, presso la scuola elementare A. Gambaro, svolgo incontri di educazione alimentare con i bambini sul tema “Corretta alimentazione”. 

Tra il 2010 e il 2016 pubblicazione di 3 articoli sulla rivista “Viver Sani e Belli” dal titolo: “Vuoi cambiare umore con il cibo” e “Intolleranze che parlano di te” e
 “Metti a Dieta l’Intestino”. (Sotto disponibili download articoli)
Dal 2007 presiedo a diversi incontri pubblici e privati, anche per conto            dell’ Ordine Nazionale dei Biologi, come relatrice e docente.
Da maggio 2015 partecipo annualmente alla manifestazione Nazionale del “Biologo Nutrizionista in Piazza” che si tiene presso le principali piazze italiane.
Nel 2017 conseguo Diploma in “Practice in Nutrition”.

Sono in regola con il programma nazionale per la formazione continua degli operatori della Sanità, conseguendo annualmente i relativi Crediti formativi E.C.M., perchè mi piace essere sempre aggiornata.

Nel frattempo nel 2010 sono diventata di nuovo mamma e forse ricoprire diversi ruoli nella mia vita (professionista, mamma, moglie, casalinga) mi ha spinto a ricercare soluzioni per tutte quelle donne che come me sono impegnate tutto il giorno e hanno poco tempo da dedicare alla cucina e a se stesse. Così ho approfondito gli studi su come  lo stress e l’infiammazione, due fattori che riscontro spesso in questa tipologia di pazienti, influiscono nella perdita di peso nelle disbiosi intestinale ed ho creato il

“PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE CONSAPEVOLE” 

che permette di raggiungere l’obiettivo non solo attraverso un programma nutrizionale, ma con un lavoro sul cambiamento di determinate abitudini. 
Ci sono ancora tanti progetti in elaborazione e spero si possano concretizzare molto presto.
E’ proprio vero quello che si dice:


Trova un lavoro che ti piace e non lavorerai neanche un giorno nella tua vita”.


Torna in alto